Animali.com - Il portale degli animali.
Animali.com il portale degli animali - Home Page
Animali.com - Il portale degli animali.

Animali.com - Il portale degli animali.
Cerca nel sito
Animali.com - Il portale degli animali.
Animali.com - Il portale degli animali.
News
Animali.com - Il portale degli animali.
Approfondimenti
Birdwatching
Blindsight - Il cane guida
Comportamento
CuriositÓ
Documentari
Enciclopedia
Gli OGM
I Cani
I Gatti
Le Acque Mariane
Viaggi nella natura
Animali.com - Il portale degli animali.
Adozioni
Animali.com - Il portale degli animali.
Campagne
Balene
Caccia
Canili
Circhi
Corrida in Catalogna
Foche del Canada
Foche del Sud Africa
Oche e Fois gras
OGM
Orsi in Cina
Pellicce
Randagismo
Tutela dignitÓ animali
Vivisezione
Animali.com - Il portale degli animali.
I nostri amici
Album di Famiglia
La storia di Beniamino
Animali.com - Il portale degli animali.
In Vacanza
Aree di sosta in autostrade
Informazioni utili
Spiagge
Vaccinazioni
Libreria
Animali.com - Il portale degli animali.
invia una mail
Numeri utili
Animali.com - Il portale degli animali.
Links
Animali.com - Il portale degli animali.
La foto del mese
campagna abbandono
Animali.com - Il portale degli animali.
Mercatino
Animali.com - Il portale degli animali.
www.posteshop.it
APPROFONDIMENTI: Gli OGM
Gli OGM sono nei nostri piatti?
L'alimentazione umana: OGM nel cibo
Noi siamo ci˛ che mangiamo

ULTIMO ARTICOLO INSERITO: L'alimentazione umana: OGM nel cibo

Gli OGM e i loro derivati si possono trovare in un buon numero di alimenti a base di soia e mais e sono inoltre presenti, in diverse forme, almeno nel 60% dei prodotti alimentari che consumiamo abitualmente.

Soia: farina, proteine vegetali, emulsionante lecitina (E322), mono e di-gliceridi (E471), oli o grassi vegetali, ecc.

Mais: farina, amido*, olio, sciroppo di glucosio, fruttosio, destrosio, maltodestrine, sorbitolo (E420), ecc.

*attenzione: la dicitura "amido modificato" riguarda un trattamento chimico-fisico, senza relazione con gli OGM.

 

Attualmente la maggior parte degli OGM che entrano nella nostra catena alimentare prendono la via dei mangimi animali.

Gran parte dei mangimi sono infatti composti da mais, soia o colza geneticamente manipolati. I produttori non sono tenuti per legge a dichiarare la presenza di OGM nei mangimi e di conseguenza i consumatori non hanno informazioni sui prodotti derivati da animali che sono stati nutriti con OGM: pollame, uova, suini, pesci, bovini, latte, formaggi, ma anche paste all'uovo, biscotti, dolci ecc.

Le  liste redatte da Greenpeace sono uno strumento di informazione e danno la possibilitÓ di scegliere i prodotti delle aziende che hanno adottato una politica volta ad evitare l'uso di mangimi OGM.


I consumatori hanno un grande potere. Facciamo sentire la nostra voce

TORNA SU

Copyright 1997-2006 Animali.com - info@animali.com
HTML - CSS - Designed by Web Agency Napoli