Animali.com - Il portale degli animali.
Animali.com il portale degli animali - Home Page
Animali.com - Il portale degli animali.

Animali.com - Il portale degli animali.
Cerca nel sito
Animali.com - Il portale degli animali.
Animali.com - Il portale degli animali.
News
Animali.com - Il portale degli animali.
Approfondimenti
Birdwatching
Blindsight - Il cane guida
Comportamento
Curiosità
Documentari
Enciclopedia
Gli OGM
I Cani
I Gatti
Le Acque Mariane
Viaggi nella natura
Animali.com - Il portale degli animali.
Adozioni
Animali.com - Il portale degli animali.
Campagne
Balene
Caccia
Canili
Circhi
Corrida in Catalogna
Foche del Canada
Foche del Sud Africa
Oche e Fois gras
OGM
Orsi in Cina
Pellicce
Randagismo
Tutela dignità animali
Vivisezione
Animali.com - Il portale degli animali.
I nostri amici
Album di Famiglia
La storia di Beniamino
Animali.com - Il portale degli animali.
In Vacanza
Aree di sosta in autostrade
Informazioni utili
Spiagge
Vaccinazioni
Libreria
Animali.com - Il portale degli animali.
macrolibrarsi.it
Numeri utili
Animali.com - Il portale degli animali.
Links
Animali.com - Il portale degli animali.
La foto del mese
campagna abbandono
Animali.com - Il portale degli animali.
Mercatino
Animali.com - Il portale degli animali.
www.posteshop.it
NEWS: Per una corretta integrazione del cane nel contesto sociale,e per favorire la relazione cane-padron
Nascono i corsi per i proprietari di cani
Per una corretta integrazione del cane nel contesto sociale,e per favorire la relazione cane-padron 26-01-2010

Sono state emanate le linee guida per l'organizzazione dei percorsi formativi ai proprietari di cani. Il decreto che le contiene è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 gennaio. I corsi, previsti dall'Ordinanza ministeriale 3 marzo 2009, sono organizzati dai Comuni insieme alle Aziende sanitarie locali. "I medici veterinari per poter essere definiti «esperti in comportamento animale» devono essere in possesso dei requisiti previsti nelle linee guida emanate dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici veterinari italiani (FNOVI). Inoltre e' ritenuto valido ai fini della suddetta definizione il possesso del diploma europeo di specialista in medicina comportamentale". E' prevista la "collaborazione di educatori cinofili di comprovata esperienza". sulla base dei criteri e delle linee guida riportati allegate al decreto. L'obiettivo generale della formazione del corso è di "favorire un corretto sviluppo della relazione tra il cane ed il proprietario al fine di consentire l'integrazione dell'animale nel contesto sociale". Inoltre, "il percorso formativo, infondendo ai proprietari di cani la conoscenza dei loro doveri e delle loro responsabilità civili e penali nonche la comprensione del cane e del suo linguaggio, valorizza il rapporto interspecifico e previene lo sviluppo di comportamenti indesiderati da parte degli animali". Chi frequenta i corsi: possono frequentarli tutti i proprietari e tutti i cittadini che indendono diventarlo; hanno l'obbligo di frequentarli i proprietari o detentori individuati dai Comuni in collaborazione dai Servizi Veterinari. I contenuti prevedono una formazione di base, con un minimo di 5 sessioni didattiche e di due ore ciascuna con la possibilità di integrare la teoria con la didattica pratica. I contenuti del percorso formativo di base sono stati sviluppati dal Ministero della Salute in collaborazione con la FNOVI e sono a disposizione delle Autorità preposte all'organizzazione dei corsi. Il percorso di base è pubblicato dalla Federazione, dal Ministero della salute ed è reperibile presso tutti gli Ordini. I proprietari che hanno l'obbligo di svolgere i percorsi formativi, invece, devono seguire "il percorso obbligatorio prescritto dal veterinario ufficiale, che può avvalersi della consulenza di un medico veterinario esperto in comportamento animale per una valutazione comportamentale sul cane volta ad individuare il percorso formativo e terapeutico idonei. Il percorso formativo per questi fruitori obbligati deve prevedere approfondimenti ed un maggior numero di sessioni didattiche al fine di esaminare alcuni argomenti del corso di formazioni in maniera più esaustiva. Devono, inoltre, essere previsti moduli didattici pratici con il cane per una più corretta gestione del proprio animale. I risultati del percorso formativo sono soggetti a verifica periodica da parte del servizio veterinario". Il patentino viene rilasciato al termine del percorso formativo, a seguito di un test di verifica da parte del proprietario, predisposto dal servizio veterinario ufficiale, volto a valutare le conoscenze acquisite".

ARCHIVIO NEWS
20-12-2011 - Emendamento Vivisezione - Pubblicato da AmbienTiAmo il giorno 18 dicembre 2011
25-11-2011 - NUOVA TASSA SUGLI ANIMALI? NEL PIANO MONTI NON C’E’ - Nel Piano che il Prof Monti ha presentato al Parlamento e con il quale ha incassato la fiducia, non
09-11-2011 - BUSINESS DEI CANI RANDAGI CON I SOLDI PUBBLICI - I comuni invece di creare canili municipali stipulano convenzioni con società private
09-11-2011 - GLI ZOO IN ITALIA: AVVIATO UN MONITORAGGIO - Un primo passo conoscitivo dei giardini zoologici
05-10-2011 - Giappone, continua la caccia alle balene - Le prime battute a dicembre nell'Antartico.
22-09-2011 - RIFORMA 281, PRIMI EMENDAMENTI APPROVATI - "Nuove norme in materia di animali d'affezione e di prevenzione del randagismo
14-09-2011 - Inghilterra : Dal 2012 nuove regole per cani e gatti - Dal 1 gennaio 2012 cambiano i requisiti sanitari richiesti per la movimentazione a fini non commerci
02-09-2011 - Sperimentazione: Un massacro inutile e inumano - Solo in Italia 2,6 milioni di animali usati a scopo sperimentale
27-07-2011 - COLPITE LE DETRAZIONI DELLE CURE VETERINARIE:è andata come nelle peggiori aspettative. - Il rischio che il Fisco si abbattesse sulle spese veterinarie non è stato scongiurato:
23-06-2011 - Nasce il Centro di referenza per gli animali da laboratorio - Il decreto che sancisce la nascita del Centro è sulla Gazzetta Ufficiale.

TORNA SU

Copyright 1997-2006 Animali.com - info@animali.com
HTML - CSS - Designed by Web Agency Napoli