Animali.com - Il portale degli animali.
Animali.com il portale degli animali - Home Page
Animali.com - Il portale degli animali.

Animali.com - Il portale degli animali.
Cerca nel sito
Animali.com - Il portale degli animali.
Animali.com - Il portale degli animali.
News
Animali.com - Il portale degli animali.
Approfondimenti
Birdwatching
Blindsight - Il cane guida
Comportamento
Curiosità
Documentari
Enciclopedia
Gli OGM
I Cani
I Gatti
Le Acque Mariane
Viaggi nella natura
Animali.com - Il portale degli animali.
Adozioni
Animali.com - Il portale degli animali.
Campagne
Balene
Caccia
Canili
Circhi
Corrida in Catalogna
Foche del Canada
Foche del Sud Africa
Oche e Fois gras
OGM
Orsi in Cina
Pellicce
Randagismo
Tutela dignità animali
Vivisezione
Animali.com - Il portale degli animali.
I nostri amici
Album di Famiglia
La storia di Beniamino
Animali.com - Il portale degli animali.
In Vacanza
Aree di sosta in autostrade
Informazioni utili
Spiagge
Vaccinazioni
Libreria
Animali.com - Il portale degli animali.
macrolibrarsi.it
Numeri utili
Animali.com - Il portale degli animali.
Links
Animali.com - Il portale degli animali.
La foto del mese
Lontra di mare
Animali.com - Il portale degli animali.
Mercatino
Animali.com - Il portale degli animali.
www.posteshop.it

ARCHIVIO RICERCA
Un Biochip potrà sostituire i test sugli animali
Catturato e studiato il Leopardo Amur
Trovate cellule staminali nel liquido amniotico
Agopuntura: un po' di storia ed esperienze personali
Un caso di Ehrlichiosi e di altro
Arriva il cama un pò cammello un pò lama


RICERCA: Catturato e studiato il Leopardo Amur

ANSA AMBIENTE
8 GENNAIO 2007

ANIMALI: CATTURATO E STUDIATO IL RARISSIMO LEOPARDO AMUR

ROMA - Un rarissimo leopardo dell'Amur e' stato catturato da un team
di biologi della Wildlife Conservation Society (WCS) in una remota
foresta dell'estremo oriente russo, vicino al confine cinese. Si
tratta della specie di felino piu' a rischio del mondo: ne restano
forse una trentina di individui in natura. Nella stessa area, pochi
giorni prima lo stesso team era riuscito a catturare per mezzo di
una trappola un esemplare di maschio adulto di tigre siberiana,
altra specie fortemente minacciata. Prima di liberare il leopardo,
gli scienziati lo hanno narcotizzato ed effettuato una serie di test
medici: sono stati raccolti campioni di sperma per valutare la
capacita' riproduttive del felino e per altre analisi genetiche.
Questi studi, assieme a quelli sulla tigre siberiana, saranno
utilizzati per determinare se queste piccole popolazioni di felini
soffrano degli effetti della consanguineita', cioe' della bassa
variabilita' genetica causata da accoppiamenti tra i pochi esemplari
rimasti. Finora infatti non si hanno informazioni appropriate su
questo problema e sulle malattie dei leopardi dell' Estremo-
Oriente. ''Questo impegno rappresenta una pietra miliare nei nostri
sforzi cooperativi per conservare il leopardo dell'Amur e la tigre
siberiana dall'estinzione - ha detto Dale Miquelle, direttore del
programma di World Conservation Society Russia. ''Le informazioni
ottenute da questi animali catturati ed altri in futuro, ci daranno
la possibilita' di determinare le azioni di conservazione
appropriate''. Se la consanguineita' si rivelasse un problema serio,
gli scienziati avvieranno un progetto di rimescolamento genetico,
come e' stato fatto per la pantera in Florida: la specie era in
declino fino a quando non sono state introdotte le pantere
provenienti dal Texas, aiutando la popolazione a recuperare. Il
progetto fa parte di un piu' vasto programma per conservare sia le
tigri siberiane che i leopardi dell'Estremo-Oriente, coordinato dal
Ministero russo delle risorse naturali. I fondi per questo programma
sono forniti dal National Fish and Wildlife Foundation s Save the
Tiger Fund e dalla Zoological Society di Londra. Il leopardo dell
Amur (Pantera pardus orientalis) vive nella regione del fiume
Ussuri, nella Siberia sud-orientale. Recenti censimenti hanno
stimato la dimensione della popolazione in 20-25 individui. Alcuni
esemplari di leopardo dell'Amur sono ospiti del Parco Faunistico la
Torbiera, vicino Novara, diretto dallo zoologo Francesco Rocca. Il
centro collabora con l'IUCN ad un progetto di riproduzione in
cattivita' di questa specie ormai sull'orlo dell'estinzione.

TORNA SU

Copyright 1997-2006 Animali.com - info@animali.com
HTML - CSS - Designed by Web Agency Napoli